Coronavirus: come fronteggiarlo

È certamente un momento di estrema confusione quello che stiamo vivendo. 

Questo virus sta mettendo in ginocchio non solo le famiglie italiane dentro le proprie mura domestiche ma soprattutto l’economica di un intero paese. 

Come partner degli Imprenditori Vincenti io mi sento in dovere di non restare con le mani in mano ma di passare all’azione. 

Per questo motivo ho deciso di condividere con te 6 consigli utili che ti aiuteranno a superare questo momento di crisi e di ripartire nel migliore dei modi. 

Ciò che leggerai non farà semplicemente bene alla tua Azienda in questo preciso momento storico, ma sarà estremamente utile anche a te per ritrovare la rotta che credi di aver perso.

Adesso iniziamo subito, ok?

Effettuare un’analisi del tuo business

Il primo consiglio che voglio condividere con te riguarda proprio il tuo business. 

Vedi, analizzare internamente l’attuale stato delle cose diventa fondamentale ancora più in questi momento di estrema crisi e di confusione. 

Attraverso l’analisi di bilancio è possibile conoscere realmente le condizioni attuali della tua Azienda e comprendere in quale modo potrai far fronte agli impegni di cassa. 

Ma in che modo è possibile arrivare fino a questo punto?

Com’è possibile riuscire ad avere uno scudo efficiente contro gli impegni di cassa improvvisi? 

Tenendo sempre sotto controllo la tua liquidità.

È liquidità, soprattutto in casi del genere, la prima variabile da tenere sotto controllo e da monitorare costantemente.

Ad esempio uno dei modi più semplici con cui tenere sempre in positivo la tua liquidità è fare in modo che la durata dei crediti sia sempre inferiore a quella dei debiti. 

In questo modo potrai sempre far fronte agli imprevisti o almeno, potrai difenderti dalle condizioni avverse contando su un cash flow sempre dalla tua parte.

Redigere un budget previsionale della tua Aziende

Cos’è un Budget Previsionale?

È prima di tutto uno strumento fondamentale che ti permette di analizzare la struttura dei costi e dei ricavi della tua azienda. 

Ma il budget previsionale è molto di più.

È uno strumento che ti permette di programmare il futuro della tua azienda, grazie al quale potrai comprendere in modo preciso gli scarti tra ciò che avevi previsto e ciò che si è realmente verificato. 

Quando parliamo di budget previsionale, facciamo sempre riferimento ad una somma orientata al futuro e come in questo caso, questa somma si rivela fondamentale per coprire scarti che non avevi previsto e per i quali nessuno poteva mai prepararti. 

Ma tu sei un Imprenditore e come tale, devi sempre ricordarti che il mare nel quale navighi può sempre cambiare il suo atteggiamento nei tuoi confronti e tu hai il dovere di essere pronto per questo. 

Essere un imprenditore significa soprattutto sapersi adattare con gli strumenti migliori alle condizioni incerte del proprio “mare”.

Non dimenticarlo mai.

Proprio per questo io ed il Team di Business Coach di Imprefocus, abbiamo dato vita ad un servizio completamente dedicato al Budget Previsionale che puoi trovare cliccando qui.

Predisporre un controllo di gestione

Quando parlo di controllo di gestione, faccio riferimento ad una analisi dei costi e della redditività di un’Azienda.

Questa analisi si rivela uno strumento operativo formidabile per guidare la tua impresa verso il conseguimento dei tuoi obiettivi.

Ma gli obiettivi non sono delle semplici voci che nascono per puro caso o sulla base del “sentito dire”. 

Quanto parliamo di obiettivi e soprattutto di obiettivi aziendali, devi sempre avere in mente che ogni obiettivo che ti poni deve nascere da una minuziosa pianificazione e da un reale riscontro delle tue reali potenzialità aziendali. 

E come puoi capire quali sono le tue reali potenzialità aziendali?

Raccogliendo i dati.

Vedi, se non stai ancora raccogliendo dei dati specifici su base mensile in merito alla tua Azienda è come se ogni giorno vivessi una giornata a parte e perdessi costantemente di vista il quadro complessivo della tua gestione aziendale. 

Per questo diventa fondamentale accedere ad una contabilità real time sulla quale ho investito in modo pionieristico molto tempo fa ormai. 

Sono i dati che ti permetteranno di capire entro quanto tempo potrai raggiungere un determinato obiettivo che potrai programmare solo con una sano e corretto controllo di gestione.

Monitorare i flussi di cassa con costanza

In un momento come questo, essere focalizzato sul cash flow e sulla liquidità è fondamentale.

Gestire in modo ottimale la tua tesoreria significa soprattutto avere sotto controllo costantemente i flussi di cassa della tua impresa.

Solo così potrai avere l’esatta percezione dei tuoi volumi interni e soprattutto, potrai scegliere verso quale direzione andare. 

Sai che la liquidità è una delle maggiori cause di fallimento?

Proprio per questo ti invito fin da subito ad avere il controllo sulla tua liquidità e comprendere se le scelte che hai fatto fino ad ora sono state efficaci o meno. 

Adottare tutte le misure di sicurezza per i propri dipendenti

Tu come imprenditore ma soprattutto come datore di lavoro hai il dovere di garantire l’integrità morale e fisica dei tuoi dipendenti.

A dirlo non sono io, ma il decreto legge n.81 del 2008 che stabilisce che il datore di lavoro “ha la responsabilità di tutelare i lavoratori dall’esposizione a rischio biologico”.

Inoltre, hai il dovere di mettere a disposizione del personale tutti gli strumenti indicati dagli esperti così da garantire la salubrità dell’ambiente di lavoro. 

Ma non devi fermarti qui. 

Tu sei l’imprenditore, non devi mai dimenticarlo e come tale hai un dovere su tutto: garantire la serenità dei tuoi dipendenti. 

Vedi, dalle tue scelte dipendono le vite dei membri del tuo Team e soprattutto in casi come questi è facile perdere lucidità e serenità anche nei gesti quotidiani. 

Quindi spetta a te mostrare serenità all’interno del tuo ambiente di lavoro e fare tutto ciò che è in tuo potere per permettere ai tuoi dipendenti, anche in momenti come questi, di esercitare la propria professione nel migliore dei modi perché solo in questo modo la tua Azienda crescerà anche in periodi così intensi.

Controllare le attuali proroghe di alcune scadenze fiscali

Controlla sempre le fonti principali da cui poter acquisire le informazioni corrette durante questo periodo di caos informazionale che sicuramente non ti fa bene. 

Al momento, le informazioni che abbiamo sono le seguenti:

(comunicato stampa del 3 marzo 2020) a seguito dell’emanazione del dl n. 9/2020, pubblicato sulla gazzetta ufficiale n.53 del 2 marzo 2020, sono prorogati i termini di alcune scadenze fiscali in tutto il territorio nazionale. 

Slitta dal 7 al 31 marzo 2020 il termine entro cui i sostituti d’imposta devono trasmettere la Certificazione Unica e dal 28 febbraio al 31 marzo quello entro cui gli enti terzi devono inviare i dati utili per la dichiarazione precompilata. 

È prorogato al 5 maggio 2020 – dalla precedente data del 15 aprile – il giorno in cui sarà disponibile per i contribuenti la dichiarazione precompilata sul portale dell’Agenzia. 

Infine, passa dal 23 luglio al 30 settembre 2020 la scadenza per l’invio del 730 precompilato. 

Come vedi sono solo notizie frammentarie che nel corso di questo tempo verranno via via a comporre un quadro generale più definito.

So che sono tante le domande, ma ti assicuro che farò tutto ciò che in mio potere per esserti vicino in questo estremo momento di crisi. 

Faremo in modo che le informazioni e le dichiarazioni che riceveremo possano diventare degli strumenti efficaci per permettere ad ogni imprenditore di gestire questa crisi al meglio delle proprie possibilità.

Conclusione

Come hai avuto modo di leggere da questo articolo, sono molte le possibilità che possiedi già per superare questo momento in modo corretto, proteggendo il lavoro di una vita intera. 

Ma c’è una cosa sulla quale non devi mai smettere di lavorare: la serenità della tua famiglia e dei tuoi dipendenti. 

Essere sereni è una conseguenza di un lavoro svolto nel migliore dei modi e sono sicuro che, una volta applicati i consigli che hai appena letto, anche tu potrai gestire al meglio questo momento senza perdere lucidità e serenità. 

A presto, 

e Buona Impresa. 

Francesco Cardone.

Condividi questo articolo